Feeds:
Articoli
Commenti

CROCCANTE

Un martello che ti sfonda il cranio ha lo stesso suono dei cereali quando ci versi sopra il latte.

Annunci

SFRENATO

Continua a leggere »

IL CARO ORESTE

Non ne poteva più di sognare che uccideva il caro Oreste.
Alla fine dovette ucciderlo davvero.

“gnik gnik gnik”: le molle di un letto massacrato di sesso hanno lo stesso suono di una pompetta tiralatte estenuata dalle poppate.

SANGUE AMARO

Ci sono anche i vampiri che odiano i dolci.
Sono quelli che prima di morderti cercano di farti arrabbiare come una bestia.

L’ERETICO

Lo torturarono fino a farlo vomitare. Dopodiché si rimangiò tutto.

IL SOLE NOIR

Tutte le mattine era svegliato dal sole che bussava alla sua finestra.
Poi, un giorno, pesanti nuvole grigie rapirono il sole. Lui non si svegliò più.